christmas, tree decorations, christmas ornament

Il Natale è alle porte e se non vogliamo farci cogliere impreparati è arrivato il momento di conoscere tutte le caratteristiche utili per scegliere l’albero di Natale dei nostri sogni.

Si sa, abbiamo tutti un albero in soffitta, ma quello che desideriamo non è mai quello che abbiamo :)! Se è classico siamo incuriositi dallo slim, se abbiamo lo slim sognamo quegli imponenti alberoni di Natale dei film americani, se è verde lo vogliamo innevato, insomma…ci vorrebbe una soffitta dedicata interamente al Natale!

Tuttavia, se fai parte dei fortunati che quest’anno potranno comprarne uno nuovo, ecco qui un prontuario utile e schematico per capire quali caratteristiche ricercare affinché il tuo nuovo albero di Natale si riveli un acquisto durevole e soddisfacente.

Siamo tutti d’accordo sul fatto che un albero, anche della stessa tipologia, non valga l’altro e che metratura e colore non bastino per scegliere e definire un buon albero di Natale.

Quindi…

Quali caratteristiche considerare per scegliere l’Albero di Natale giusto?

Colore

christmas, colorful, rainbow colors
  • COLORE: ce ne sono un’infinità. Verde, bianco (innevato o floccato), colorato, semi-addobbato. Quello verde è un evergreen, come dice la parola stessa :)! Il verde è un grande classico. Chi sceglie questo colore, ricerca una fedele riproduzione della realtà, nonché un intramontabile tradizionalismo. Anche la scelta dell’albero imbiancato può rivelarsi una buona alternativa per la categoria dei grandi “classici”, parliamo di innevato se la neve appare appena spruzzata ma il verde ancora visibile, mentre di floccato se nell’insieme appare ricoperto di neve come dopo una nevicata. Per i più audaci esistono tuttavia moltitudini di colori in cui potersi sbizzarrire. Infine troviamo gli alberi per lo più verdi, semi addobbati con pigne, agrifogli, bacche ai quali potreste anche solo aggiungere le luci ed il gioco è fatto!

Materiale

  • PVC o polietilene PE Il PVC è il più diffuso, resistente, economico, pratico ma decisamente poco realistico. Se cercate un effetto più simile ad un un vero albero di Natale conviene optare per quelli con i rami stampati in polietilene, molto simili ad un albero di Natale vero sia al tatto che alla vista, per questo definiti, “real feel”, grazie ai rami e agli aghi tridimensionali vi sembrerà di toccare un vero abete. Questi alberi di Natale artificiali sono sicuramente più costosi, data la tecnologia utilizzata per produrli, ma la spesa sarà sicuramente ricompensata dall’effetto visivo decisamente sorprendente. In alternativa, potete ripiegare su un albero di Natale artificiale nella variante mista, in questo caso troverete i rami esterni realizzati in polietilene, mentre quelli interni, meno visibili ma utili per conferire colore, forma e volume, sono in PVC. Trovate qui la nostra migliore selezione di alberi in PVC e in Polietilene.
  • FIBRA OTTICA: si può optare per un albero in fibra ottica quando si privilegia la praticità. Ad esempio in ufficio è un’ottima soluzione quando cerchiamo dimensioni ridotte, praticità, ma al contempo luminosità e allegria. Questo tipo di albero, infatti, spesso non viene addobbato perché trattiene già in sé una moltitudine di colori.

Numero di punte

numero di punte albero di natale
  • NUMERO COMPLESSIVO DI PUNTE: come è facile immaginare, più punte ha e più è folto, più è fitto più è realistico e quindi esteticamente bello. Fate molta attenzione a questo aspetto perché è uno dei principali che determinerà la bellezza e la realisticità dell’insieme. Un albero di 1.80m parte da una buona base con circa 1200/1300 rami costruiti in PPE o 1500 rami se il materiale è il PVC. Il consiglio in linea generale è, se diminuisce la qualità del materiale, assicuratevi che si incrementi il numero di rami. Là dove non è presente il meglio rispetto uno dei due aspetti, è importante cercare il massimo con l’altro, così da arrivare ad un buon compromesso che compensi le mancanze. Per capirci irrealistico e spennacchiato non renderebbe giustizia al nostro acquisto! Al contrario, un materiale meno pregiato ma fitto di rami, può conferire comunque un aspetto più che gradevole.

Forma

  • FORMA: slim o classico. Lo slim rispetto alla tipica forma triangolare dell’albero tradizionale, ha una forma allungata, con una base leggermente inferiore a quello classico ed è tipicamente usato da chi ha problemi di spazio. Quando andrete a scegliere l’albero, quindi, assicuratevi di avere un punto della casa abbastanza ampio. Un albero di almeno di 210cm potrebbe infatti avere una circonferenza alla base anche di 170cm, quindi verificate con cura di avere lo spazio necessario.

Tipologia di montaggio

Rami albero di natale
  • TIPOLOGIA DI MONTAGGIO, ce ne sono essenzialmente tre: 1) ramo per ramo. 2)Con rami a ombrello. I rami in questo caso sono già agganciati ad tronco con un supporto metallico e vanno semplicemente aperti uno a uno. 3)Auto-montanti: sono alberi con rami a ombrello ma memory shape cioè che mantengono la forma data. Non dovrete fare nulla, basta estrarre l’albero dalla scatola, sistemare le punte e avrete il vostro albero pronto in pochi minuti!

Piedi

  • PIEDI: per quanto riguarda i piedi si può scegliere tra alberi con i rami che arrivano fino a terra e alberi con i rami che lasciano i piedi scoperti. Nel primo caso il vantaggio è che non si vedono gli antiestetici piedini dell’albero e quindi non servono “gonne” e addobbi per camuffarli. L’aspetto svantaggioso è che se avete l’usanza di mettere i regali sotto l’albero, in questo modo, dovrete invece posizionarli a fianco. Nel secondo caso, invece, i rami lasceranno scoperti i piedini che andranno coperti con appositi copri base come quello effetto “neve” che vi proponiamo in questo articolo “Copribase albero di Natale: quale scegliere?” , naturale, elegante e adatto ad ogni tipologia di albero e addobbo.

Conclusioni

Con questo articolo speriamo di esservi stati utili nella scelta dell’albero dei vostri sogni. Trovate in questo articolo “Selezione dei migliori Alberi di Natale da acquistare nel 2020” le nostre migliori proposte di acquisto di alberi di Natale suddivisi per categorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *